logo cai

Club Alpino Italiano

Sezione di Pino Torinese

image

image Laghi del Rutor, estate 2004

image

image Alpe Devero, settembre 2003.

image

image M.Bersaio, giugno 2005.

image

image M. Niblè, 27 giugno 2008.

image

image M. Chaberton da Thures, 26 ottobre 2008.

image

image Verso la Basei, 3 settembre 2010.

image

image Punta Basei e il lago Rosset, 19 settembre 2010.

image

image Cirri sopra il Ghiacciao del Lys, 28 settembre 2010.

image

image Monte Tantané, 26 settembre 2010.

Escursionismo

Gite estive 2018

  • 8 Aprile 2018 - Devia Marina - Framura - Bonassola

    Dislivello: 400 m; Tempo di percorrenza: 4.30 h; Capo gita: Nino Doglione, Alessandro Solenghi

  • 21 - 25 Aprile 2018 - Gorges du Verdon

    Programma da richiedere in sede.

  • 6 Maggio 2018 - Castell'Ermo - Pesogrande

    Dislivello: 650 m; Tempo di percorrenza: 5.00 h; Capi gita: Alessandro Bravetti, Alessandro Solenghi

  • 20 Maggio 2018 - Cima del Sassone (2086 m)

    Dislivello: 400 m; Tempo di percorrenza: 4.30 h; Capi gita: Marcello Garello, Annamaria Goria

  • 3 Giugno 2018 - Colle di Pra Lorenzo (1372 m), Uja di Calcante (1644 m)

    Dislivello: 650-894 m; Tempo di salita: 3.00 h, discesa: 2.00 h; Capi gita: Annamaria Goria, Monica Sagradin

  • 17 Giugno 2018 - Champdepraz - Rifugio Barbustel (2200 m)

    Dislivello: 1000 m; Tempo di percorrenza: 5.30 h; Capi gita: Luciano Daboli, Alessio Golzio

  • 1 Luglio 2018 - Ceresole, Rif. Willy Jervis, Col di Nel, Ceresole.

    Dislivello: 670 m al rifugio, 970 m al colle; Tempo di percorrenza: 4.00 h (rifugio),5.00 h (Colle); Capi gita: Nino Doglione, Monica Sagradin

  • 14-15 Luglio 2018 -

    Dislivello: 1° giorno 970 m in salita, 2° giorno 760 m; Tempo di percorrenza: 1° giorno 4.00 h, 2° giorno 6.00 h; Capi gita: Giancarlo Vassallo, Alessio Golzio
    Gita in auto

  • 29 Luglio-5 Agosto 2018 - Accantonamento in rifugio
  • 23 Settembre 2018 - Moraine du Glacier Noire (2530 m)

    Dislivello: 700 m; Tempo di percorrenza: 2.30 h in salita, 2.00 h in discesa; Capi gita: Silvio e Luisella Bigliani

  • 7 Ottobre 2018 - La Langa dei grandi vini, Serralunga, Castiglion Falletto, Barolo

    Dislivello: 400m; Tempo di percorrenza: 4.00 h; Capi gita: Nino Doglione, Pier Carlo Traversa

  • 30 Ottobre 2018 - Sui sentieri del Parco di Superga

    Dislivello: 600 m; Tempo di percorrenza: 6.00 h; Capi gita: Andrea Miglioretti

L'archivio di tutte le gite

La gita sociale è il modo ideale per effettuare le gite escursionistiche in montagna.

Permette di effettuare il viaggio con un comodo pullman, in compagnia, senza mettersi al volante. Ogni due settimane vengono proposti itinerari sempre nuovi, che consentono di affrontare mete con dislivelli progressivi, sino alla gita clou dell'anno, che si svolge solitamente nel mese di luglio.

Alla gita partecipano persone di tutte le età, compresi i bambini; l'itinerario prevede sempre una meta intermedia alla portata di tutti, anche se di solito tutti raggiungono la meta prefissata e qualcuno, a volte, si spinge più oltre.

La sezione di Pino Torinese ha ben due Capi gita che hanno superato l'esame di Accompagnatore Escursionistico sezionale (AE) del CAI, ed una Accompagantrice di Alpinismo Giovanile (AAG).

Per inciso, gli Capi gita non sono remunerati e svolgono la loro attività a titolo di pura cortesia.



Itinerari

In queste pagine raccogliamo alcuni itinerari percorsi dai soci (fuori dalle gite sociali) che potranno risultare più o meno impegnativi a seconda delle condizioni della neve, del meteo, della condizione fisica di chi li percorre. Si tenga presente che si tratta di itinerari tipicamente percorsi con attrezzatura da sci alpinismo ed in questo caso effettuati con le ciaspole.

Per chi non volesse cimentarsi in itinerari troppo impegnativi, è sempre possibile stabilire delle mete a circa metà percorso, ai limiti del bosco o in corrispondenza, magari, di qualche alpeggio.

Le condizioni di neve sicura sono necessarie per qualsiasi itinerario ove vi siano pendi carichi di neve. Si raccomanda di portare sempre Arva, pala e sonda, e di consultare le previsioni di rischio valanghe sul sito AINEVA o ARPA. Per i bollettini vai qui

Invernali

Con le ciaspole in Valle Po
Con le ciaspole in Valle Orco

Estivi

Marmolada
Dolomiti di Sesto

Il CAI di Pino Torinese non si assume alcuna responsabilità in merito a quanto possa accadere sui o ai percorsi sopra esposti. Le relazioni sono state scritte con la massima cura e il contenuto è aggiornato alla data della relazione. Per quanto concerne lo stato del tracciato e degli eventuali pericoli soggettivi ed oggettivi venutisi a creare dopo la stesura della relazione, il CAI di Pino T.se e gli Autori non si assumono alcuna responsabilità.
Per ulteriori informazioni contattare la sede della sezione.



Quali sono le difficoltà?

La scala delle difficoltà escursionistiche, che troverete anche nelle relazioni delle gite è la seguente:

Scala Significato
TPercorso turistico, non serve alcun tipo di attrezzatura, praticabile da tutti anche senza uno specifico allenamento.
EPercorso escursionistico, più impegnativo del precedente, solitamente si tratta di sentieri facili, bisogna utilizzare delle pedule.
EEPercorso per escursionisti esperti, solitamente su sentieri mediamente difficili o su percorsi lunghi, necessita essere in parte allenati, e l'utilizzo di scarponi, soprattutto per i meno esperti.
EEAPercorso per escursionisti esperti o alpinisti, qui si trovano difficoltà superiori alle tre categorie precedenti, ma non ancora di tipo alpinistico. Bisogna calzare scarponi, essere allenati e preparati ad affrontare zone difficoltose con sentieri poco percorribili.


Come attrezzarsi?

Cosa bisogna mettere nello zaino? Come vestirsi, e quali attrezzature portare?
Un breve e schematico promemoria per affrontare preparati la gita.


Club Alpino Italiano - Sezione di Pino Torinese - via Martini 16, 10025 Pino Torinese cell.: +39 324 6171300 email: cai.pinotorinese@email.it.

©2010